Questo sito utilizza cookie tecnici propri. Se continui nella navigazione, clicchi su un elemento della pagina oppure clicchi sul pulsante OK, accetto i cookie, implicitamente accetti il loro utilizzo. Se vuoi saperne di più o negare il consenso ai cookie clicca sul pulsante Maggiori informazioni

 

...Te sine nil altum mens incohat...

Dimensione caratteri

 A+ A A-

Ricerca nel sito

Premio conservazione beni artistici

Premio di composizione in poesia o prosa

Premio di cultura greca

Borsa di studio "Fratelli Finzi"

Lunedì 22 ottobre, a partire dalle ore 17.00, nella sala principale della nostra Biblioteca, si terrà un incontro con la scrittrice Sandra Petrignani. aperto al pubblico. Sarà un'occasione per salutarci dopo le vacanze estive e per iniziare un anno di interessanti iniziative culturali.

 

Vittorio Occorsio, magistrato vittima del terrorismo ed ex alunno del "Giulio Cesare", è stato ricordato nell'anniversario dell'assassinio (10.7.1976) con una cerimonia in Villa Leopardi, presso la lapide a Lui dedicata. Hanno pronunciato interventi: il giornalista Marco Damilano (coordinatore), il vicesindaco Luca Bergamo, i magistrati Giovanni Salvi ed Alberto Macchia, il giornalista e uomo politico Gianni Letta; per la famiglia è intervenuto il figlio, Eugenio Occorsio. Erano presenti numerosi esponenti della politica, dell'ambiente giudiziario e delle forze dell'ordine, oltre a comuni cittadini. E' stata rievocata la Sua figura di magistrato scrupoloso ed intellettualmente onesto, fortemente impegnato nell'attività giudiziaria contro l'eversione "nera"; è stato anche delineato, da parte dei due magistrati intervenuti, un significativo quadro del mondo del terrorismo e delle trame antidemocratiche di quegli anni, nonché dell'attività di contrasto, spesso carente, da parte dello Stato. A conclusione della cerimonia, il vicesindaco Bergamo ha deposto una corona di alloro presso la lapide.

L'Associazione ex alunni e docenti si unisce ai familiari e alle Autorità nel ricordare Vittorio Occorsio, grande figura di magistrato, che si formò nelle aule del nostro Liceo.

View the embedded image gallery online at:
http://www.assogiuliocesare.it/#sigFreeId6bc063e76f

L’Associazione ex alunni e docenti è vicina nel dolore al socio consigliere Massimo Fanelli, Tesoriere dell’Associazione, nella perdita a distanza di pochi giorni del papà e della mamma e si stringe a lui con affetto.

 

Si portano all'attenzione dei soci i prossimi appuntamenti associativi:

Venerdì 1 giugno, a partire dalle ore 10.00: saranno premiati gli studenti vincitori del "Concorso di composizione in prosa – Borsa di studio Lions Club Roma Sistina" e del "Premio Fratelli Finzi" (Aula Magna);

Giovedì 7 giugno, dalle 11.15 alle 13.00, il prof. Bruno Intreccialagli,  Psichiatra, Psicoterapeuta, Didatta della Società Italiana di Terapia Cognitiva e Comportamentale (SITCC), terrà una conferenza dal titolo A scuola con il lapis. Prima che sia troppo tardi (Aula Magna).

L'Associazione ex alunni e docenti del Liceo Giulio Cesare si unisce al dolore del socio e tesoriere Massimo Fanelli per l'improvvisa scomparsa del padre.

Sabato 7 aprile, dalle 10.00 alle 12.00, si terrà nell'Aula Magna del nostro Liceo un incontro per ricordare la figura di Tullio De Mauro. L'incontro avrà come tema l'ultima ricerca di Tullio De Mauro. Parlerà la moglie, prof.ssa Silvana Ferreri, e interverranno due ex allievi di De Mauro, oggi a loro volta docenti universitari, i proff. Emanuela Piemontese e Stefano Gensini. 

Alle ore 12.00 sarà inaugurata l'Aula dell'Associazione ex alunni e docenti (Aula 2).

 

Gentili Soci,

l'Associazione ex alunni e docente del Liceo Giulio Cesare augura a tutte e a tutti di trascorrere serenamente le prossime festività pasquali.