Questo sito utilizza cookie tecnici propri. Se continui nella navigazione, clicchi su un elemento della pagina oppure clicchi sul pulsante OK, accetto i cookie, implicitamente accetti il loro utilizzo. Se vuoi saperne di più o negare il consenso ai cookie clicca sul pulsante Maggiori informazioni

 

...Te sine nil altum mens incohat...

Dimensione caratteri

 A+ A A-

Ricerca nel sito

Premio conservazione beni artistici

Premio di composizione in poesia o prosa

Premio di cultura greca

Borsa di studio "Fratelli Finzi"

Logo

Domenica 22 aprile si è svolta la prima edizione della "Iulia Run", erede della "Corsa di Giulio", organizzata dal Liceo Giulio Cesare, dall'Associazione ex alunni e docenti, dall'Associazione Sportiva Luiss e dal II Municipio. La manifestazione podistica competitiva e non competitiva di km. 7.5 si è snodata per il Quartiere Trieste, partendo da Villa Blanc, la più recente tra le sedi della Luiss, e concludendosi davanti al Liceo Giulio Cesare. 

A conclusione della manifestazione il nostro Presidente, prof. Giuseppe Massara, ha voluto esprimere il suo ringraziamento per tutti coloro che si sono impegnati nella realizzazione dell'iniziativa e la sua soddisfazione per la riuscita della manifestazione con queste parole: 

«A conclusione di questa entusiasmante mattinata e di un percorso che in meno di cinque mesi ci ha portato a condividere quella che potrà forse diventare un’importante manifestazione sportiva romana, desidero ringraziare tutti [...] per l’entusiasmo, lo sforzo individuale e collettivo, l’expertise tecnica, l’intelligenza e la capacità organizzativa che ci ha portato a questo brillante risultato, che sarebbe stato altrimenti difficile raggiungere senza una stretta collaborazione e senza effettive capacità e volontà di arrivare comunque al traguardo. I risultati sono evidenti: una bella giornata di sole primaverile romano, dei volti sorridenti e soddisfatti, una gara nella quale ha prevalso la gioventù, l’ottimismo e il sacrificio personale nel desiderio di arrivare per sé e per tutti gli altri – tutte, davvero tutte, le cose che volevamo realizzare, sia sul terreno agonistico che su quello pedagogico e culturale e dell’amicizia e collaborazione tra istituzioni diverse ma capaci di condividere un comune obiettivo nell’interesse della città».

 Alcune foto della manifestazione

 

In questa pagina vengono registrate le donazioni all’Associazione, sia in denaro sia in altri beni morali o materiali stabili e riconoscibili. Il fine è di stimolare nei soci questo tipo di contributo alla vitalità e allo sviluppo dell’Associazione. Vengono parimenti evidenziati quegli enti, fondazioni o sponsor privati che abbiano contribuito in modo significativo alla crescita dell’Associazione e all'ampliamento delle sue attività. Sono anche citate quelle opere particolari dei soci che per il loro riconosciuto valore abbiano dimostrato d’illustrare le finalità proprie dell’Associazione.

 

Anno 2014

Enti promotori e sostenitori di iniziative culturali:

Fondazione Onlus Museo della Shoah, per il “Premio in memoria dei Fratelli Finzi”: € 1.250

Lions Club “Roma Host” e “Roma Castel S.Angelo”, per il “Premio di tutela beni artistici”: € 300

Lions Club “Roma Sistina”, per il “Premio di composizione poetica”: € 300

BCC di Roma, ag. Via Sardegna 129,  erogazione liberale per il perseguimento delle attività dell'Associazione: € 1.500.

Contributi da parte di soci,  in occasione delle manifestazioni per gli 80 anni del Liceo:

Giuseppe Massara (presidente): € 350

Fabrizio Fabi (consigliere): € 200

 

Anno 2013

Enti promotori e sostenitori di iniziative culturali:

Fondazione Onlus Museo della Shoah, per il “Premio in memoria dei Fratelli Finzi”: € 1.250

Lions Club “Roma Host” e “Roma Castel S.Angelo”, per il “Premio di tutela beni artistici”: € 300

 

Anno 2012

Enti promotori e sostenitori di iniziative culturali:

Fondazione Onlus Museo della Shoah, per il “Premio in memoria dei Fratelli Finzi”: € 1.250

Lions Club “Roma Host” per premi per eccellenza di risultati scolastici : € 800

 

20.01.2016 Cerimonia per la Giornata della Memoria 2016

Il 20 gennaio 2016, in prossimità della Giornata della Memoria, il nostro liceo ha ospitato un importante evento: la cerimonia di piantumazione di un ulivo in memoria dei fratelli Finzi, ex alunni del Giulio Cesare e vittime della Shoah. Il loro caso fu riportato alla memoria dall'Associazione Ex Alunni, che, insieme alla Fondazione Museo della Shoah, ha loro intitolato un concorso a premi (vedi) per gli attuali studenti, di durata ormai quinquennale. Da quest'anno il concorso verrà esteso ad altre scuole, rendendo i fratelli Finzi l’emblema della persecuzione di tutti gli studenti ebrei italiani.

La cerimonia, promossa da un altro ex alunno, l’Ambasciatore d’Italia in Israele, Francesco Maria Talò, insieme all’Associazione KKL onlus e alla sua dirigente Letizia Piperno, anche lei ex alunna, ha avuto l’onore di svolgersi alla presenza del Ministro dell’Istruzione, Stefania Giannini, che per la prima volta ha voluto partecipare in una scuola a un evento di tal fatta.

Hanno preso la parola anche altre autorità: l’Ambasciatore d’Israele in Italia, Naor Gilon, il presidente di KKL Italia, Raffaele Sassun, e un rappresentante dell’UCEI. Sono intervenuti anche alcuni testimoni, quali la signora Emma Marino, vittima delle leggi razziali del ’38, e discendenti della famiglia Finzi

Anche la scuola è stata chiamata a parlare: oltre all'introduzione del dirigente scolastico, Micaela Ricciardi, la rappresentante degli studenti nel Consiglio d’Istituto, Federica Fontana, è intervenuta sul tema “La memoria per uno studente liceale oggi”.

Fra le altre importanti presenze: il rabbino capo di Roma, Riccardo Di Segni;  i rappresentanti della Fondazione Museo della Shoah, Mario Venezia, Riccardo Pacifici, Leone  Paserman; numerosi ex alunni che ricoprono rilevanti ruoli professionali e culturali.

L'Associazione Ex Alunni G.Cesare è stata rappresentata dal presidente Giuseppe Massara.

La cerimonia si è avviata con la commemorazione, in Aula Magna, dei tragici eventi delle leggi razziali e della Shoah, con particolare riferimento ai fratelli Finzi e con la sottolineatura sul ruolo, oggi, della memoria di quei fatti. Ci si è quindi trasferiti nel cortile di ingresso, dove, non lontano dalla statua di Giulio Cesare e dalla targa commemorativa dei fratelli Finzi, è stato piantumato un ulivo proveniente dalle colline di Gerusalemme.

Le foto dell'evento

 

Download brochure dell'associazione

La “Associazione degli ex alunni e dei docenti del Liceo Classico Giulio Cesare” opera dal 2003 con le seguenti finalità (art.2 dello Statuto):

a) promuovere attività culturali e ricreative che favoriscano l’incontro tra ex alunni, docenti e presidi, attuali o non più in carica, del Liceo-Ginnasio “Giulio Cesare”;
b) studiare la storia dell’Istituto, dei suoi insegnanti, presidi ed alunni;
c) promuovere iniziative di sostegno agli studi ed alle attività ritenute valide degli attuali studenti mediante l’istituzione e l’attribuzione di premi, borse di studio, sovvenzioni, promozione di tirocini etc.;
d) favorire iniziative di sostegno alle attività culturali e ricreative del Liceo-Ginnasio “Giulio Cesare”;
e) organizzare presentazioni di pubblicazioni, lezioni magistrali, eventi culturali etc., aventi preferenzialmente quale riferimento soggetti legati alla vita dell’Istituto;
f) organizzare incontri di orientamento professionale;
g) promuovere presentazioni multimediali a cura di gruppi di lavoro di allievi, stimolando il lavoro di gruppo e la capacità di comunicazione propositiva;
h) creare ed aggiornare un sito internet per la pubblicizzazione delle suddette iniziative.

L’Associazione è stata presieduta, dalla costituzione fino all’inizio del 2014, dal prof. Tullio De Mauro, celebre linguista e filosofo del linguaggio. Fra gli altri soci fondatori, è da citare fra i più attivi almeno il famoso latinista prof. Michele Coccia, che è stato anche Presidente dell’Assemblea costitutiva. L’attuale presidente è il prof. Giuseppe Massara, anglista, che in precedenza ha ricoperto la carica di Segretario.

Importanti contributi e costante sostegno hanno dato le Dirigenti Scolastiche del Liceo avvicendatesi dal 2003, che hanno anche ricoperto, pro-tempore, la carica di vice-presidente dell’Associazione: Sofia Masi, Chiara D’Alessandria, Carla Sbrana, Micaela Ricciardi e la attuale, Paola Senesi .